Home » CARTELLONE 2022 > 2023

CARTELLONE 2022 > 2023

dal 28 ottobre al 6 novembre - LA DONNA E' MOBILE

dal 28 ottobre al 6 novembre - LA DONNA E' MOBILE - Teatro Augusteo - Napoli

Dal 28 ottobre al 6 novembre 2022

LA DONNA E' MOBILE

 

Commedia musicale parodia in 4 atti di VINCENZO SCARPETTA

regia di Francesco Saponaro

arrangiamenti e direzione musicale di Mariano Bellopede

costumi Anna Verde

musiche dal vivo di Mariano Bellopede, Arcangelo Michele Caso e Giuseppe Di Maio

con Luigi Bignone, Giuseppe Brunetti, Viviana Cangiano, Salvatore Caruso, Elisabetta D’Acunzo, Enzo Attanasio, Ivana Maione, Davide Mazzella, Biagio Musella, Serena Pisa, Rosario Giglio, Luca Saccoia, Ivano Schiavi, Federica Totaro

 

Lo spettacolo, portato in scena per la prima volta nel 1918, è sorretto e arricchito da monologhi, duetti e terzetti musicati e cantati, presentati come parodie di famose arie di opera lirica. Il panorama musicale dell’Ottocento romantico viene ampiamente rivisitato attraverso la riscrittura comico grottesca e la rielaborazione dei testi, originale e particolare tessitura musical-drammaturgica che, pur partendo dai canoni del tradizionale stile scarpettiano, si distingue per l’impianto fortemente corale.

La commedia dialettale incontra la parodia dell’opera lirica attraversando diversi registri e canoni essenziali della tradizione teatrale napoletana del tempo, dal Rigoletto e Traviata di Verdi a Cavalleria Rusticana di Mascagni, da Guglielmo Tell di Rossini alla Bohème di Puccini. Inoltre deliziose citazioni dell’operetta e rielaborazioni parodiche di grandi successi di inizio Novecento, e ancora  marce e balletti composti dallo stesso Vincenzo Scarpetta.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

dall'11 al 20 novembre - SEPARATI MA NON TROPPO

dall'11 al 20 novembre - SEPARATI MA NON TROPPO - Teatro Augusteo - Napoli

Dall'11 al 20 novembre 

PAOLO CAIAZZO

 

in

SEPARATI MA NON TROPPO

una divertente commedia scritta da Paolo Caiazzo e Francesco Procopio

con Giovanni Allocca, Daniela Ioia, Irene Grasso

e con la partecipazione straordinaria di Nunzia Schiano

regia di Paolo Caiazzo

 

Una pièce in cui la comicità si sviluppa nel tentativo di raccontare una situazione drammatica, come la separazione di una coppia dopo tanti anni di matrimonio. La commedia racconta infatti della difficoltà di  Giulio, cinquantenne, che abbandona il tetto coniugale alla soglia delle nozze d’argento. Giulio si separa ed è costretto a chiedere ospitalità a Nicola, separato da tempo, che occupa un appartamento di proprietà della vicina Carmela, con probabili disturbi psicologici.


Il nuovo stile di scapoloni galvanizza i due, rendendoli affiatati e complici nell’affrontare le ex compagne, ma dopo un iniziale periodo d’euforia, assumono ritmi più lenti e sobri come una qualsiasi coppia di fatto. 

Nel tentativo di regalarsi una serata trasgressiva accettano un incontro al buio con due donne conosciute su Tinder. Scoprono ben presto di aver però agganciato le proprie ex. La serata prende una piega inaspettatamente piacevole ma, in totale confusione, rivalità, e ritrovata gelosia, i due uomini non riescono a gestire l’anomala situazione, fino a trovarsi di fronte un’insana proposta…

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

dal 25 novembre al 4 dicembre - L'ERBA DEL VICINO E' SEMPRE PIU' VERDE

dal 25 novembre al 4 dicembre - L'ERBA DEL VICINO E' SEMPRE PIU' VERDE - Teatro Augusteo - Napoli

Dal 25 novembre al 4 dicembre

CARLO BUCCIROSSO

 

in

L'ERBA DEL VICINO E' SEMPRE PIU' VERDE

una commedia scritta e diretta da Carlo Buccirosso

con (in ordine di apparizione) Fabrizio Miano, Donatella de Felice Peppe Miale, Elvira Zingone, Maria Bolignano, Fiorella Zullo

 

Mario Martusciello, funzionario benestante di banca, da tempo in aperta burrascosa crisi matrimoniale con sua moglie, si è rifugiato da alcuni mesi in un moderno monolocale, vivendo un momento di profonda depressione, insoddisfatto del proprio tenore di vita, delle proprie ambizioni, delle proprie scelte, delle proprie amicizie, e non di meno di sua sorella, rea di preoccuparsi eccessivamente del suo inaspettato isolamento. In continua spasmodica ricerca di libertà, di cambiamenti, di nuove esperienze di vita e di un’apertura mentale che gli è sempre stata ostacolata dai sensi di inferiorità e dalla mancanza di spregiudicatezza, Mario guarda il mondo e le persone che lo circondano alla stessa stregua di un fanciullo smanioso di cimentarsi con le attrazioni più insidiose di un immenso parco giochi, cui non ha mai avuto l’opportunità di poter accedere... Ed è così che pervaso dall’adrenalina della novità, dall’eccitazione del rischio, nonché dalla paura dell’ignoto, si ritroverà presto soggiogato dalla sindrome dell’”Erba del vicino”, ovvero dalla sopravvalutazione di tutto quanto non gli appartenga, di ogni essere umano diverso da sé, di qualsiasi tipo di emozione possa procurargli una donna che non sia uguale a sua moglie, come una giovane avvenente influencer conosciuta solo per caso... il tutto accompagnato da un senso di autocommiserazione e da un’ammirazione spropositata verso chi nella vita ha saputo guadagnarsi, con grande fortuna, soldi e successo a sbafo, a discapito suo che mai ha avuto il fegato di osare, né di cambiare modo di essere pur di raggiungere qualcosa d’importante... È allora che quel senso di attrazione verso chi è diverso da te, che riesce in tutto più di te, e che sa essere quello che giocoforza non sei mai stato tu, potrebbe anche trasformarsi in un’irrefrenabile follia omicida, e a quel punto... sotto a chi tocca!

In un simile spiazzante panorama, chiunque avesse la malaugurata idea di suonare alla porta di casa Martusciello per qualsivoglia motivo, come per la consegna della ordinazione del giapponese o di un pacco postale, o peggio ancora per uno sventurato errore domiciliare, si troverebbe invischiato in una situazione non facilmente gestibile, con l’arduo compito poi di tentare di uscire dall’appartamento in tempi brevi, e possibilmente nelle migliori condizioni di salute!... In definitiva “l’erba del vicino” sarà pure più verde di quella dell’altro, ma ciò che conta è che non si macchi di rosso sangue... E se invece fosse proprio il vicino di casa in carne e ossa a sfidare la sorte suonando alla porta dell’appartamento di Mario, magari solo per chiedere la cortesia di qualche foglia di prezzemolo, cambierebbe qualcosa al finale della nostra vicenda?... lo scopriremo a teatro.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

 

dal 16 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 - MASANIELLO REVOLUTION

dal 16 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 - MASANIELLO REVOLUTION - Teatro Augusteo - Napoli

Dal 16 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023

SAL DA VINCI

 

in

MASANIELLO REVOLUTION

uno spettacolo musicale scritto da Sal Da Vinci e Ciro Villano

regia di Sal Da Vinci

con Fatima Trotta

e con Davide Marotta, Ciro Villano, Enrico Lama

arrangiamenti e direzione musicale Adriano Pennino

 

A distanza di 4 secoli dalla nascita di Masaniello, il suo mito rivive nella storia di Tommaso, che ripercorre le gesta del capopolo di Piazza Mercato da semplice venditore di pesce a potente capopolo.

Tommaso, nel 2022, vessato da soprusi che mineranno la sua onesta attività, capeggerà una rivolta che lo porterà a detenere un potere talmente forte che non sarà facile gestire. Forse farà la fine del suo illustre predecessore, ucciso dal suo amato popolo, o riuscirà a salvarsi? Tommaso, sua moglie Bernadette, il prete Don Mattia e altri personaggi particolari ci faranno rivivere la leggenda di Masaniello in una versione 3.0: passano i secoli, ma i problemi restano immutati.

Attraverso la narrazione della commedia musicale, gli autori hanno provato a ridare vita al personaggio storico la cui lezione è di un'attualità sconvolgente, che nessuno, nel ventunesimo secolo, sembra abbia imparato: mettere tutto il potere nelle mani di un unico uomo è troppo pericoloso.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

 

dal 20 al 29 gennaio 2023 - SETTE SPOSE PER SETTE FRATELLI

dal 20 al 29 gennaio 2023 - SETTE SPOSE PER SETTE FRATELLI - Teatro Augusteo - Napoli

Dal 20 al 29 gennaio 2023

DIANA DEL BUFALO e BAZ

 

in

SETTE SPOSE PER SETTE FRATELLI

Libretto di Lawrence Kasha & David Landay

Liriche di Johnny Mercer

Musica di Gene De Paul

Scene di Italo Grassi

Costumi di Silvia Aymonino 

Direzione musicale di Peppe Vessicchio

Regia e coreografia Luciano Cannito

 

Sette Spose per Sette Fratelli è uno dei musical più amati dal pubblico italiano. Questa nuova e divertentissima edizione, per la regia di Luciano Cannito, è ispirata al celebre film di Hollywood, con uno sguardo ai personaggi e alle ambientazioni del mondo ironico dei western di Quentin Tarantino.

Un cast di 22 interpreti, direzione musicale di Peppe Vessicchio e con protagonisti Diana Del Bufalo e Baz, nuovissima coppia del teatro musicale italiano, esplosivi, divertenti, vulcanici, dal talento vocale dirompente.

Il grande impianto scenografico e i meravigliosi costumi sono stati progettati e creati secondo i canoni estetici e spettacolari di Broadway e West End.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

dal 3 al 12 febbraio 2023 - IL MEDICO DEI PAZZI

dal 3 al 12 febbraio 2023 - IL MEDICO DEI PAZZI - Teatro Augusteo - Napoli

Dal 3 al 12 febbraio 2023

IL MEDICO DEI PAZZI

 

Commedia di EDUARDO SCARPETTA

adattamento e regia Claudio Di Palma
con Massimo De Matteo
e con Giovanni Allocca, Raffaele Ausiello, Andrea de Goyzueta, Angela De Matteo, Renato De Simone, Luciano Giugliano, Valentina Martiniello, Ingrid Sansone, Federico Siano

La celebre commedia di Scarpetta, capolavoro assoluto di comicità, rivive di nuova luce nell’adattamento diretto da Claudio Di Palma. Siamo ngli anni Cinquanta, la filodiffusione invade per la prima volta i luoghi pubblici con l’intento di pacificare gli animi agitati da un vortice di affannoso arrivismo. Qui ritroviamo le avventure di Felice Sciosciammocca giunto a Napoli per fare visita al nipote Ciccillo che gli ha fatto credere di essere medico e proprietario di una clinica “per matti”. Le frustrazioni, le speranze, le ambizioni degli stravaganti personaggi si trasformano in assolute follie agli occhi dello stralunato Sciosciammocca, regalando al pubblico irresistibili spunti di travolgente comicità.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

 

dal 18 al 27 febbraio 2023 - AMORE + IVA

dal 18 al 27 febbraio 2023 - AMORE + IVA - Teatro Augusteo - Napoli

SPETTACOLO IN OPZIONE AGLI ABBONATI FINO A ESAURIMENTO POSTI DISPONIBILI

 

Dal 18 al 27 febbraio 2023

CHECCO ZALONE

 

in

AMORE + IVA

Uno spettacolo scritto da Checco Zalone, Sergio Maria Rubino e Antonio Iammarino

 

Checco Zalone sarà nei teatri e nei palazzetti di tutta Italia con il suo nuovo spettacolo dal titolo "Amore + Iva". L’artista pugliese tornerà sul palco undici anni dopo il "Resto Umile World Tour" e dopo aver battuto tutti i record della storia del cinema italiano.

 "Amore + Iva" è uno spettacolo totalmente inedito in cui musica, racconti, imitazioni e parodie saranno accompagnati dall’inconfondibile ironia di uno degli artisti più caleidoscopici e amati dal pubblico italiano.

 

Prezzi

Platea - Poltronissima euro 80,50

Platea - Poltrona euro 74,75

Galleria euro 57,50

 

Per acquistare online clicca qui:

https://www.bigliettoveloce.it/index.php?r=frontend%2Fsite%2Fspettacolo&id=5011 

 

dal 3 al 12 marzo 2023 - LA COPPIA STRANA

dal 3 al 12 marzo 2023 - LA COPPIA STRANA - Teatro Augusteo - Napoli

Dal 3 al 12 marzo 2023

BIAGIO IZZO

 

in

LA COPPIA STRANA

con Mario Porfito

con cast in allestimento

sinossi spettacolo in aggiornamento

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

 

 

dal 13 al 15 marzo 2023 - PALCOSCENICO

dal 13 al 15 marzo 2023 - PALCOSCENICO - Teatro Augusteo - Napoli

SPETTACOLO IN PRELAZIONE AGLI ABBONATI

 

Dal 13 al 15 marzo 2023

MASSIMO MASIELLO

 

in

PALCOSCENICO

spettacolo teatro-canzone scritto e diretto da Gianni Conte

arrangiamenti Lino Pariota

 

“Dove le parole non arrivano… la musica parla” (cit. L. Van Beethoven), “La musica può rendere gli uomini liberi” (cit. Bob Marley), “La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare… perché la musica è come la vita, si può fare in un solo modo, insieme” (cit. Ezio Bosso). Bastano queste tre citazioni per comprendere il valore profondo di quest'Arte sublime che, unitamente a una visione del mondo che abbiamo avuto tutti da bambini, e che non dovremmo mai perdere, ci può ancora dare una speranza per correggere gli innumerevoli errori che stanno portando il nostro fantastico mondo alla deriva, o quantomeno ci fa sopportare il peso delle ingiustizie, delle ineguaglianze, delle atrocità della guerra, degli egoismi. Quale posto migliore, se non un “Palcoscenico”, per spiegare queste feroci realtà, anche se in maniera leggera, attraverso il linguaggio di un Artista poliedrico come Massimo Masiello che, tra gag, monologhi e canzoni, trasforma la finzione della scena in assoluta realtà? In fondo il nostro mondo non è altro che il più grande palcoscenico esistente. ..tutto è falso, e tutto è vero! 

In questo spettacolo sono le canzoni le vere protagoniste, quelle che non si sono mai sradicate dalla memoria collettiva. Alla platea può dunque anche scattare l'irrefrenabile voglia di cantarle insieme all’Artista, perché la forza e la volontà di vivere bene e in pace cresce solo se si è fortemente uniti.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

 

dal 17 al 26 marzo 2023 - RIMETTETEVI COMODI

dal 17 al 26 marzo 2023 - RIMETTETEVI COMODI - Teatro Augusteo - Napoli

Dal 17 al 26 marzo 2023

GINO RIVIECCIO

 

in

RIMETTETEVI COMODI

con la Minale Big Band

Regia di Giancarlo Drillo

 

Gino Rivieccio torna in teatro con un nuovo spettacolo comico musicale. L’artista partenopeo si presenta in una veste insolita, imbracciando la chitarra come agli esordi nei piccoli cabaret. Da allora ha calcato le scene italiane passando dalla commedia alla rivista, dal varietà alla pochade. Ma la voglia di raccontarsi e raccontare l’Italia alla sua maniera non si è mai annacquata. Con questo scoppiettante show Gino Rivieccio ripercorre, grazie all’apporto di un’orchestra di 10 musicisti, la Minale Big Band, alcuni generi musicali spaziando dalla canzone degli anni ’70, al night club, dallo swing alle armonie sudamericane, attraversando la satira di costume senza tralasciare alcuni celebri personaggi del suo repertorio. A tutto ciò aggiungete le gags più amate del suo repertorio e i monologhi più gustosi su quello che è accaduto negli ultimi tre anni, insaporiti da napoletanità garbata, moderna e intelligente. Il suggerimento che vi diamo è: mettetevi comodi. Anzi spaparanzatevi in poltrona e ...RIMETTETEVI COMODI.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

 

dal 14 al 23 aprile 2023 - TUTTI I SOGNI ANCORA IN VOLO

dal 14 al 23 aprile 2023 - TUTTI I SOGNI ANCORA IN VOLO - Teatro Augusteo - Napoli

Dal 14 al 23 aprile 2023

MASSIMO RANIERI

 

in

TUTTI I SOGNI ANCORA IN VOLO

scritto e diretto da Massimo Ranieri 

 

Artista unico e amatissimo, Massimo Ranieri, con l’entusiasmo di un ventenne, si racconta in uno spettacolo musicale dal vivo per il Teatro Augusteo.

Quasi sessant’anni di carriera, oltre quattordici milioni di dischi venduti in tutto il mondo, più di trenta album pubblicati a partire dal primo, registrato a soli tredici anni come Gianni Rock. Un Sanremo vinto nel 1988 con Perdere l’amore, in repertorio tantissimi brani indimenticabili. Poi la televisione, il cinema, e l’amore di una vita: il teatro, luogo perfetto dove raccontarsi musicalmente e accogliere il suo pubblico in un caloroso abbraccio.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui:

 

dal 29 aprile al 7 maggio 2023 - MEGLIO STASERA. QUASI-ONE MAN SHOW

dal 29 aprile al 7 maggio 2023 - MEGLIO STASERA. QUASI-ONE MAN SHOW - Teatro Augusteo - Napoli

SPETTACOLO IN OPZIONE AGLI ABBONATI

 

Dal 29 aprile al 7 maggio 2023

STEFANO DE MARTINO

 

in

MEGLIO STASERA

QUASI-ONE MAN SHOW 

di Stefano De Martino e Riccardo Cassini

regia di Riccardo Cassini

 

Meglio stasera che domani o mai’, cantava negli anni ’60 Miranda Martino in una piccola canzone gioiello arrangiata da Morricone. E’ quello che pensa Stefano De Martino: stasera è proprio il momento giusto per venire a incontrarlo a teatro e trascorrere insieme un paio d’ore spensierate e per conoscerlo meglio. O forse ‘conoscerli’ meglio, perché non c’è un solo Stefano.

C’è lo Stefano che racconta: dall’infanzia in un paese affascinante e difficile. C’è lo Stefano ‘crooner’: insieme agli 8 orchestrali della Disperata Erotica Band, sospesa fra Carosone e Sanremo. C’è lo Stefano danzatore: nonostante - ma solo a suo dire - si sia accumulata un po’ di ruggine fra le giunture del ballerino di un tempo, è il momento di rimettersi in gioco, anzi, in ballo. C’è lo Stefano imprevedibile, quello dell’allegria e dei giochi in tv, quello che dialoga e empatizza: gag, monologhi umoristici, riferimenti insospettabilmente colti, improvvisazioni e scherzi col pubblico. E infine c’è lo Stefano che... 

…ma non possiamo dire tutto-tutto-tutto… Venite a guardare il primo sorprendente spettacolo live di Stefano De Martino. Meglio stasera.

 

Prezzi

Platea:

Galleria:

 

Per acquistare online clicca qui: